Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Martedì 18 Giugno 2019
Italiano

Captain Marley: GHEMON KIAVE & MECNA LIVE SHOW

Perugia (PG) - Perugia (Pg), Sabato 25 Febbraio ore 22:30 - 2:30, Captain Marley: GHEMON KIAVE & MECNA LIVE SHOW.

Line Up

GHEMON:
Ghemon al secolo Gianluca Picariello, nato ad Avellino l’1 aprile 1982.
Inizia le prime esperienze nel campo della musica rap nel 1996 e dopo 4 anni nel 2000 autoproduce il demo “Bloodstains” col nome di Sangamaro che viene recensito come uno”dei prodotti più interessanti dell’anno…”(AELLE, Aprile 2000), e che gli permette di acquisire una buona esperienza sia in studio che dal vivo.
Nei 2 anni successivi si sposta a Roma, dove tutt’ora risiede e dove da subito inizia a lavorare ai suoi nuovi progetti.
A Marzo 2005 entra a far parte del collettivo “Soulville Records”una sorta di network che coniuga un'etichetta discografica e un sito (www.soulville.it) che raccoglie artisti e ascoltatori, con gusti musicali simili, più vicini al soul e al rap dalle atmosfere sofisticate, cosiddetto “conscious”, presto diventata una stabile realtà della scena Hip Hop Italiana.
Nel 2006, Soulville pubblica gratuitamente "Ufficio Immaginazione", il primo Ep da solista di Ghemon, che riscuote notevoli consensi di critica e raggiunge quota 3000 downloads.
Dopo l'estate 2006, Ghemon fuoriesce dal collettivo "Soulville" per proseguire da solo la propria esperienza musicale.
Nel Marzo 2007, unendo le forze con il noto dj romano Fester Tarantino, viene pubblicato il mixtape/street album "Qualcosa Cambierà", 20 tracce di cui 11 inediti, autoprodotti e autodistribuiti, che fanno da preludio all'album "La Rivincita Dei Buoni", che vede la luce nel novembre del 2007.
Nello stesso mese Ghemon viene premiato alla decima edizione del MEI (il meeting delle etichette indipendenti che si tiene annualmente a Faenza) come "Hip Hop Brand New Artist 2007".
A metà del 2008 inizia a lavorare al suo quarto progetto ufficiale che si intitola "E poi, all'improvviso, impazzire" spalla a spalla con Fid Mella e Dj Tsura, formando anche il fantomatico gruppo "Ghemon & The Love Quartet" e che esce nel 2009. Il fortunato album riscuote successi di critica e pubblico. Vengono estratti 3 video, che vanno in rotazione sulle tv musicali italiane, e anche alcune testate estere si occupano di recensirlo.
Nel 2010 fa uscire gratuitamente dal sito http://www.blue-nox.com/ l'ep di 7 tracce chiamato "EMbrionALE" con lo pseudonimo di Gilmar. Il lavoro è una rielaborazione delle musiche del compositore Jon Brion, associate alle parole di Gilmar, personaggio dell'immaginazione dell'autore.
Il 25 Gennaio 2012 rilascerà un nuovo album intitolato "Qualcosa E' Cambiato/Qualcosa Cambierà vol.2" ideale prosecuzione del progetto iniziato nel 2007.
Ghemon aka Gilmar è membro di Blue Nox e Unlimited Struggle, e porta avanti una nutrita attività live accompagnato da Dj Tsura e da esponenti dei due collettivi di cui è rappresentante.
Premi
"Hip Hop Brand New Artist" 2007 Meeting Etichette Indipendenti.

KIAVE:
Cosenza 1981. Nasce lì ed in quell’anno Mirko Filice. All’età di 14 anni avviene il suo primo casuale incontro con l’hip hop, ma sarà il 2 marzo del 1996 la data fatidica per l’evoluzione di questo rapper calabrese: è infatti nel giorno del suo quindicesimo compleanno che Mirko acquisterà “SXM” di Sangue Misto, e quell’album gli cambierà la vita. Dì lì a poco Mirko cambierà il suo nome in Kiave, ed aprirà una porta che lo ha oggi condotto ad essere uno degli M.C. (Maestro di Cerimonia) più stimati all’interno della Scena underground Italiana. Dopo una serie di jam tenute da dj Lugi nella città di Cosenza, ed un mixtape, realizzato dallo stesso Lugi assieme a Dj Marcio e sul quale è presente la prima registrazione di Mirko, Kiave forma il suo primo gruppo: Dietro Le Quinte(Con Iken e Nerba). Il trio ci mette poco ad uscire dalle quinte e salire sul palco, prendendo parte a molti concerti locali e firmando un demo-tape che cattura l’interesse nazionale, tant’è che viene recensito su Alle, all’epoca rivista considerata praticamente la “Bibbia” dell’hip hop in Italia. Intanto il microcosmo rap locale si sta evolvendo e nascono nuove collaborazioni. Kiave stringe un ottimo rapporto con Paola Tribe, una crew di provincia; della cricca fa parte anche Macro Marco, con il quale Mirko inizia a collaborare assiduamente già da allora. Kiave collaborerà, di lì a poco, al demo di Paola Tribe ed ai prodotti solisti dei singoli membri del gruppo: il già citato Macro Marco, il writer Dest e Otto. Nel 1999 Mirko realizza un demo prodotto da Turi, ma il nastro rimarrà inedito. L’occasione però salda i rapporti tra i due rapper calabri, dando vita ad una collaborazione che li vedrà salire assieme sui palchi di tutta l’Italia, oltre che lasciare tracce significative nella combo del brano “Pane a chi non ha denti” (2000) ed in un paio di pezzi successivi inclusi nell’album di Turi “L’amico degli amici” (2004) . Intanto, Kiave ha stretto nuove amicizie destinate a sprigionare tinte policrome. Dal 1999, Mirko ha infatti formato un altro gruppo assieme al rapper Franco e a Dj Impro; la crew si fa chiamare “Migliori Colori” e pubblica otto brani nel 2002, stampati su cassetta, dal titolo: “Assassinati da Orologi”, poi nel 2004 realizza un album ufficiale, denso di idee e ritmi curatissimi, dal titolo “Rullanti Distorti”. Mentre le collaborazioni di Kiave aumentano a dismisura, grazie alle numerose nuove e solide amicizie allacciate all’interno della Scena, due pezzi dei Migliori Colori escono all’interno di alcune compilation: “Staff”, su un cd allegato a “Da Bomb Magazine” e “Babbo” su “R.I.N. Street Flava”.
Il 16 marzo 2005 esce il primo lavoro solista di Kiave, dal titolo “Dietro le 5 tracce” (Vibrarecords - Saifam) che contiene 6 pezzi inediti, più una traccia multimediale, particolare davvero sperimentale per l’attuale mercato musicale, all’interno del quale il contenuto extra dell’e.p. è volto a spiegare ed illustrare le 4 discipline su cui si basa l’hip hop, ma anche il passato inedito di Mirko; la parte cd rom del prodotto include, infatti, altri 15 pezzi in mp3, più video e diverse foto di pezzi realizzati con l’aerosol art.
Mirko continua sempre a suonare dal vivo insieme a Turi e ai MiglioriColori e poi anche da solo, ed in veste di freestyler: infatti le sue rime improvvisate nelle jam e nelle competizioni italiane, tra il 2005 e il 2006, mietono consensi e vittime, tanto da conquistare una delle serate di qualificazione del 2005 e la finale del 2006 del “2TheBeat”, il più importante contest di free style italiano. Tutti i video delle sfide sono disponibili sulla pagina YouTube dell'artista:www.youtube.com/mirkokiave. Nel giugno del 2007 esce un singolo, dal titolo “Digli Di No”, che contiene 2 pezzi inediti e due remix; le tracce sono prodotte da Impro, Raiden e Macro Marco. Questo singolo anticipa l'uscita dell'album vero e proprio, che avrà il nome di “7 Respiri”, e conterrà 15 tracce, prodotte dai beatmakers già citati nel singolo, più: Bassi, Turi, FatFatCoreFunk, Zonta, Deal; il disco, inoltre, gode di Feat interessanti come Ensi, Clementino, Cario e Brigante, Hyst, tutte persone con cui Kiave collabora assiduamente, sia nelle produzioni discografiche che nei live.
L'uscita del disco porta Kiave a proporre il nuovo live in giro per l'Italia, collezionando numerose date lungo tutto il territorio nazionale, da nord a sud. Il disco riscuote successi anche nelle testate giornalistiche, sia del settore che musicalmente esterne all’ambente.
Il disco viene definito fresco ed intelligente, e proposto come il meglio che si possa trovare, in quel momento, nell'underground italiano (Rolling Stone; Rumore).
Impegnato in varie attività nel sociale, come la visita in alcune comunità, con lo scopo di portare la propria musica ed il proprio pensiero dove c'è una maggiore necessità, e l'impegno nel cercare di decodificare in linguaggio dei segni il rap, sia in forma di pezzo che addirittura nel free style, così da poter fare arrivare il contenuto di questa musica anche ai non udenti, Kiave, nel 2009 forma con altri nomi celebri della scena italiana (Ghemon, Macro, Hyst, DjImpro Mecna, Rafè, Negrè) un nuovo team, riunito sotto il nome di “Blue-Nox”. All'inizio tramite un sito (www.blue-nox.com), ma presto anche attraverso live shows mirati e varie pubblicazioni, il collettivo Blue-Nox cerca di creare, attraverso varie forme d'arte, un’alternativa forte a tutto ciò che i media stanno cercando di inculcare come Hip Hop e/o cultura in questi anni.
Altro punto che l'mc sta cercando di sviluppare, a parte i live e la produzione musicale, è il tentativo, assieme ad un team di poeti e rappers, di far comunicare l'antico ed il nuovo. Alcuni teatri, infatti, hanno messo in scena un particolare tipo di spettacolo che ha, come proprio fulcro, l'improvvisazione: poeti dell'”ottava rima”( Antica disciplina poetica italiana) e rappers si “sfidano”, su argomenti dettati dal pubblico, in maniera totalmente improvvisata. La formula ha riscosso consensi tali che il suddetto collettivo di “Improvvisatori” è riuscito a proporsi anche nel teatro dell'Università di Nizza.
Ma proprio la fine del 2009, sarà teatro dell'ultimo lavoro di Kiave, dal titolio “Il tempo necessario”.. pregno di suoni più maturi e rime più dirette, circondato dagli amici di sempre e dal talento di nuovi musicisti..Questo disco lo porta a girare ancora di più, fino a a varie ospitate in molte radio sia del settore che non, e anche per un intera settimana sulla rete nazionale Deejay Tv, come ospite fisso del programma "The Flow", trasmissione che si occupa dell'urban art in genere.
Nel 2011 Escono 6 video che vedono Kiave protagonista, tutti disponibili in streaming sul suo canale Youtube, la maggiorparte tratti dall'ultimo lavoro in cui Mirko scrive i testi e canta sulle basi prodotte quasi interamente da Macro Marco, i due finalmente, dopo anni di collaborazioni ed amicizia, riescono a regalare al pubblico un prodotto che li vede fianco a fianco sotto tutti i punti di vista. Il prodotto in questione si intitola "Fuori da ogni spazio ed ogni tempo" ed è disponibile in free dowload dal sito www.blue-nox.com
L'ultimo singolo, "Reato d'Emozione", vede come location principale del suo corrispettivo video, proprio Cosenza, con i suoi stralci di panorama e di spezzoni di vita vissuta, una carrellata dei luoghi dove l'HipHop cosentino ha visto le sue radici e le sue fondamenta.

MECNA:
Corrado "Mecna" Grilli nasce il 26 Marzo 1987 a S. Giovanni Rotondo (FG) e passa gran parte della sua vita nella sua città, Foggia. Durante il primo anno di Liceo scopre che dall'altra parte del mondo fanno una musica bellissima, e si appassiona al rap quindi nel 2000 insieme a Lustro forma la Microphones Killarz, alla quale si aggiungerà subito dopo Totò Nasty. I tre iniziano a produrre e confrontarsi con altre realtà, dapprima regionali e dopo anche nazionali. E' così che nel 2005 esce, accompagnato da due tape intitolati "Stacanovisti", il primo lavoro in studio, "No Problem". Lo stesso anno Mecna ed ElDoMino lavorano assieme per "Propaganda", autoprodotto e distribuito da FunkYaMama, che riceve delle ottime critiche. Nel 2007 esce poi il secondo disco della Microphones Killarz, dal titolo No Sense distribuito dalla Saifam/Self in tutta Italia. Il disco riscuote un grande successo a livello di pubblico, e stende le basi per il futuro disco del gruppo. Nel 2009 Mecna, Kiave, Ghemon, Macro Marco, Hyst, DjImpro, Rafè & Negrè decidono di unirsi tutti sotto il nome di Blue-Nox Academy, dapprima tramite il blog (www.blue-nox.com), ma successivamente anche attraverso collaborazioni e showcase che nel tempo hanno reso chiaro lo scopo del collettivo; punta a creare una nuova coscienza dell'hip-hop attraverso varie forme d'arte. Grazie anche alla collaborazione con Macro Marco, nel 2010 esce il primo vero lavoro solista, di un Mecna più maturo e consapevole, "Le valigie per restare". Un EP in freedownload su www.mecnamusic.com che riesce a far confluire l'attenzione su questo (nuovo) giovane artista. "Ogni Secondo", pezzo prodotto da K-9 che vede la collaborazione del cantante bolognese Andrea Nardinocchi, viene scelto come primo singolo di cui viene girato il videoclip. Alla fine del 2010 vengono pubblicati sulla pagina di Sound Cloud due inediti ("Per le briciole" e "Le cose buone") che ricevono ottime considerazioni dagli ascoltatori. Il 2011 sarà un anno pieno di novità, Mecna è infatti a lavoro con Nasty & Lustro per un nuovo prodotto Microphones Killarz e con i soci Blue-Nox per una nuova esperienza solista.

DJ DOUBLE S:
Torino è la città di provenienza. Il Sud le origini. Una carriera quasi ventennale. Ha condiviso il palco con i più grandi della scena Hip Hop italiana e ha aperto concerti di molti artisti d'oltreoceano. Fanatico e appassionato di vinile. Mixtape King, sin dagli anni '90. Una vita in tour per la penisola tra Live, Jam e DJ Set. Tecnica, talento, stile e conoscenza. Questo ed altro ancora è DJ DOUBLE S.
 

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto

Umbria OnLine pubblicità

DOVE DORMIRE A PERUGIA

Se desiderate pernottare a Perugia, durante questo evento, per una o più notti, Vi segnaliamo alcune vantaggiose offerte prenotabili online a PREZZI SPECIALI, dei più importanti hotels, agriturismi, bed & breakfast della zona di Perugia.

Click here !

La Rosetta Hotel Ristorante - Perugia, ItalyLa Rosetta - Hotel Ristorante nel cuore della città di Perugia

Situato nel cuore della città di Perugia, l'hotel La Rosetta, consente, con la sua posizione, di apprezzare pienamente l'intero centro storico, per scoprire i piccoli segreti di una città da secoli a misura d'uomo. A pochi passi dall'albergo (circa 100 metri) sono raccolti i monumenti più importanti della città: la Fontana Maggiore, il Palazzo dei Priori, che ospita al secondo piano la Galleria Nazionale dell'Umbria, la Cattedrale di San Lorenzo, l'antica Rocca Paolina, ecc. Punto d'inizio privilegiato per qualsiasi itinerario in città .... l'hotel, con le sue 90 camere complete di ogni comfort, recentemente rinnovate. Scopri le nostre Offerte e Pacchetti !